LE MURA DEL REFOSSO





Fig.2


Fig.3

 

 

Il nome Refosso deriva da “arfosso” o “redefosso”. Inizialmente esso indicava il doppio fossato esistente sul versante orientale dell’antico borgo di Conegliano, fossato asciutto ampliato dagli Scaligeri e già scavato agli inizi del ‘200 per proteggere la piazza del mercato vecchio.

Nessuna delle probabili 11 torri originarie si è conservata interamente (fig. 2): quattro di queste si sono in parte conservate e risultano attualmente inglobate e riconoscibili in più edifici, due sono state ricostruite in questo secolo mentre le altre cinque sono state demolite per lasciare spazio ad edifici realizzati nel Settecento e Ottocento.

Sulla sponda settentrionale del Refosso nel 1333-1334 vennero costruite le mura meridionali del borgo, completate dai Veneziani con l’aggiunta di alcune torri nel 1337. Da questa data il nome si estese a tutto il fossato.

Del cammino di ronda su archetti pensili e modiglioni di pietra calcarea grigia delle antiche mura (fig. 3), si conserva un breve tratto visibile all’interno della sala del Ristorante.

Le sei mensole doppie di pietra (fig. 4), a cui è stato affiancato un largo archivolto appoggiato su un lato ad una ben lavorata mensola in pietra, rappresentano forse l’unico esempio del rinforzo delle mura attuato dai Veneziani dopo il 1360.

Una ventina di metri prima della torre inglobata nelle mura del Ristorante (fig. 5) si trova ancora la porta o pusteria di S. Polo (fig. 6) nella sua veste settecentesca.

Fig.4 / Fig.5 / Fig.6

www.hotelcristallo.tv.it hotel ristorante sala convegni prenotazione on line dove siamo dintorni
*** Hotel Cristallo ***
Gestione Levotel S.r.l. - Corso Mazzini, 45 - 31015 Conegliano (TV)
C.F. e P.I. 04466930262
Tel 0438 35445 r.a. - Fax 0438 24434 - info@hotelcristallo.tv.it